logo_atlante-airfire-top-tondo

SCONFITTA NELL’ULTIMA AZIONE: DOPO UN’OTTIMA RIMONTA CADE L’ATLANTE EUROBASKET ROMA CONTRO LA TOP SECRET FERRARA

Partita a due volti per i romani, condannati nel finale da un libero di Vencato

Altra partita vibrante per l’Atlante Eurobasket Roma nel suo terzo impegno casalingo consecutivo, al cospetto di una delle migliori squadre del campionato come la Top Secret Ferrara.
Dopo aver accumulato uno svantaggio pesante, la grande rimonta è stata vanificata dal tiro libero realizzato proprio in conseguenza dell’ultima azione del match da Luca Vencato.

Nessuna sorpresa a inizio partita negli starter dell’Atlante Eurobasket Roma, con Romeo e Gallinat coppia di guardie, Bucarelli e Cicchetti in ala e Olasewere perno sotto canestro.
Risponde Ferrara con Panni, Hansbrouck, Ebeling, Baldassarre e Fantoni.
Ferrara parte forte prendendo 5 punti di vantaggio, ripresa però dopo 3 minuti dai romani.
Dopo 4:59, va fuori dal campo Ebeling per il suo secondo fallo insieme a Baldassarre, sostituiti rispettivamente da Filoni e da un Peric all’esordio stagionale.
Arriva il secondo fallo anche per Bucarelli a 3:51 dalla fine del quarto; due triple consecutive di Panni portano gli ospiti ad accumulare un vantaggio di 9 punti a 2:43 dal termine della prima frazione.
E’ Eugenio Fanti con due liberi a interrompere il break ferrarese. Peric poi commette subito il suo secondo fallo, accorciando le rotazioni dei lunghi di coach Leka, così come Magro nell’azione successiva. Il vantaggio ospite si allarga ad un +14, fermato dallo slalom di Fanti col canestro sulla sirena che fissa il punteggio del primo quarto a 14-26.
Seconda frazione che ricomincia con errori da ambo le parti, interrotti dal jumper di Valerio Staffieri. Arriva poi il gioco da 3 punti di Jamal Olasewere, con il secondo fallo di Hasbrouck nell’azione successiva a testimonianza della durezza della gara.
A un secondo gioco da 3 punti, non convertito stavolta da Olasewere, seguono uno invece convertito da Fantoni e una rubata di Peric per il nuovo vantaggio in doppia cifra per la Top Secret Ferrara. In uscita dal timeout chiamato da coach Pilot, schiacciata di Ebeling e tripla di Gallinat; mentre Lorenzo Bucarelli continua a faticare in attacco, anche Ferrara preferisce fermare il gioco con un timeout. Peric buca più volte la difesa romana, coi capitolini che però trovano 4 punti da Cicchetti per tornare a -10.
All’intervallo il tabellone recita 30-41 per Ferrara.
Ripresa che inizia sulla falsariga della prima metà gara, con duri scontri sotto canestro e tanti errori, ma con una tripla di Vencato che allarga la forbice fino al +16 ospite.
Alexander Cicchetti e Jamal Olasewere con due stoppatone provano a dare la carica ai romani. Li segue Kenneth Viglianisi, con la sua consueta tripla in uscita dalla panchina; l’Atlante Eurobasket Roma scende sotto la doppia cifra di svantaggio.
Sale in cattedra Hasbrouck per Ferrara, ma dall’altra parte Olasewere e Fanti non sono da meno: il ritmo si alza e i romani erodono lo scarto chiudendo il terzo quarto sotto di 7 punti.
Ad apertura dell’ultimo quarto, i romani continuano ad essere pressanti in difesa e ad essere guidati da Olasewere in attacco; duro scontro a 7:49 dalla fine del match in cui ha la peggio Michele Ebeling, che esce dal match infortunato.
Nel momento in cui il gioco si interrompe, la truppa di coach Pilot ha confezionato un parziale di 21-10, interrotto dal gioco da tre punti di Baldassarre.
Sulle conseguenze di un contatto in post basso fra Olasewere e Baldassarre, Panni realizza i due liberi conseguenti al provvedimento arbitrale ma dopo un suo successivo ariball, Bucarelli si sblocca e, seguito da Roberto Gallinat, riporta a -6 l’Atlante Eurobasket Roma.
Dal timeout di coach Leka Ferrara esce perdendo il pallone sulla rimessa: Cicchetti converte i due liberi del fallo conseguente di Fantoni e il successivo layup sul pallone recuperato da Olasewere. Risponde Hasbrouck: sul -5 a 3:11 dalla fine è coach Pilot a chiamare timeout, con Gallinat a segnare alla ripresa del gioco.
Altri due liberi per Hasbrouck, prima del quinto fallo di Peric e dell’antisportivo fischiato a Gallinat; l’americano però recupera un altro pallone e firma dalla lunetta il 2/2 che porta a -2 i romani. Fallo in attacco di Baldassarre e palla persa dei capitolini; errore di Hasbrouck e Gallinat in lunetta, con 2 liberi, completa la rimonta a 17 secondi dal termine.
Nell’ultima azione del match, Vencato subisce fallo a 0.4 decimi dalla fine: gli è sufficiente realizzare il primo dei due liberi per dare la vittoria ai suoi.

A fine gara l’analisi di coach Damiano Pilot: “La prima sensazione è quella di rammarico, avendo dimostrato ancora una volta di potercela giocare con tutti puntando sulle nostre caratteristiche. Errori di approccio così come fiammate in cui ci esprimiamo con grinta fanno parte del nostro dna, ma sono fiero per quanto stiamo ottenendo sul campo. Voglio chiudere con gli auguri di una pronta guarigione a Michele Ebeling”.

Il finale:

Atlante Eurobasket Roma – Top Secret Ferrara 67-68

Atlante Eurobasket Roma: Olasewere 17, Ludovici n.e., Gallinat 15, Cepic, Fanti 6, Viglianisi 3, Cicchetti 14, Bischetti n.e., Magro, Staffieri 2, Romeo 4, Bucarelli 6
All. Pilot
Ass. All. Crosariol, Zanchi

Top Secret Ferrara: Vencato 10, Peric 8, Fantoni 11, Baldassarre 8, Ugolini, Zampini, Panni 11, Hasbrouck 11, Ebeling 7, Filoni 2
All. Leka
Ass. All. Carretto, Maione


Ufficio stampa Eurobasket Roma

Inizia Chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
come possiamo aiutarti?