kjjgkgkj

I PIANI FUTURI DEL PROGETTO ROMA BASKET: LE PAROLE DI MATTEO MASSACESI

Matteo Massacesi illustra le idee per il futuro del Progetto Roma Basket

Dopo aver annunciato, la settimana scorsa, il rinnovo dell’accordo con il Fonte Roma Basket, procede spedita l’attività di programmazione del Progetto Roma Basket in vista della prossima stagione. Per scoprire quali saranno alcuni dei piani futuri delle due società, riguardanti il Settore Giovanile, ma anche la Serie C, abbiamo intervistato Matteo Massacesi, componente del Consiglio Direttivo del Fonte Roma Basket.

L’accordo con Eurobasket Roma e la conseguente nascita del Progetto Roma Basket hanno portato significanti miglioramenti in termini di numeri e di risultati. C’è l’intenzione di allargare la collaborazione anche con altre società?

“Negli utimi anni, stringendo accordi con Centri Minibasket e con diverse società molto vicine logisticamente, una delle nostre priorità è sempre stata quella di allargare la base, in modo tale da avere la possibilità di formare dei gruppi competitivi per ogni categoria, ma al tempo stesso di non lasciare indietro alcun atleta. Questa programmazione ci ha permesso di iscrivere a tutti campionati anche due o tre squadre giovanili per ogni categoria. Proseguendo su questa linea, nei prossimi giorni ufficializzeremo altre collaborazioni che renderanno il Pool del Progetto Roma Basket ancora più ampio. Figura chiave e di riferimento di questa partnership sarà, anche nella prossima stagione, il nostro Responsabile Tecnico Max Briscese, sotto la cui sapiente ed esperta guida convergeranno tutti i programmi tecnici”.

Nella stagione appena terminata siete stati presenti con almeno due gruppi in tutte le categorie giovanili. Sarà così anche il prossimo anno?

“Nella prossima stagione, con la speranza che i campionati possano riprendere il prima possibile, sicuramente parteciperemo con tutte le categorie giovanili ai Campionati Eccellenza, Gold e Silver. Questo aumento dei numeri, deriva dal fatto di aver lavorato negli ultimi anni nell’ottica dell’allargamento della nostra base di ragazzi e facendo, al tempo stesso, anche reclutamento. Partecipare a più campionati giovanili di categoria aiuterà senza dubbio i nostri atleti a sviluppare le proprie capacità fisiche e tecniche nel campionato più confacente al loro livello di gioco”.

Altro tema importante è quello che riguarda la prima squadra. Ci saranno novità per la prossima stagione?

“Il lockdown ci ha fermato sul più bello: la squadra allenata da coach Riccardo Cerroni, la più giovane di tutto il campionato, stava disputando una stagione di assoluto livello, andando oltre le più rosee aspettative (15v – 1p, ndr) e ai playoff avrebbe avuto ottime possibilità di fare bene e magari salire di categoria. Avendo ricevuto delle ottime risposte, anche per la prossima stagione il progetto non cambierà e continueremo con la linea verde, che crediamo sia la strada più giusta da percorrere. Inoltre, nelle scorse settimane abbiamo fatto domanda di ripescaggio in C Gold: auspichiamo che il Comitato Regionale, in questa stagione di ripartenza ed in virtù anche di una possibile stagione sportiva più corta, possa allargare il numero di squadre partecipanti alla prossima C Gold, per poter dare seguito al percorso tecnico iniziato e purtroppo interrotto a marzo. La partecipazione alla C Gold permetterebbe ai nostri giovani atleti, che rientrano anche nella rosa della Serie A2 di Eurobasket Roma, il cui roster ha una forte impronta romana, di disputare un campionato senior più complesso e più formativo rispetto alla C Silver”.

Inizia Chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
come possiamo aiutarti?