logo_atlante-airfire-top-tondo

NON BUONA LA PRIMA DELLA FASE AD OROLOGIO PER L’ATLANTE EUROBASKET ROMA

All’esordio nella seconda fase di campionato sconfitta per l’Atlante Eurobasket Roma

Dopo la pausa, torna in campo nella seconda fase di campionato (quella denominata “ad orologio”) l’Atlante Eurobasket Roma, venendo però sconfitta a Treviglio.

I capitolini (con Gallinat ancora indisponibile) scendono in campo con Romeo, Viglianisi, Bucarelli, Olasewere e Magro in quintetto base. I padroni di casa replicano con Frazier, Pepe, Reati, Nikolic e Borra.

I padroni di casa si portano in vantaggio ma l’Atlante Eurobasket Roma rimane attaccata: dopo tre minuti di gioco il punteggio è sul 7-7. Dopo, sul recupero di Olasewere con assist per Romeo che conclude il contropiede con i suoi punti numero 3 e 4 di gionata, i romani si fanno avanti per la prima volta nel punteggio. Il funambolo Frazier però firma un personale 5-0, salendo a quota 8 punti realizzati, con coach Pilot a chiamare timeout a quattro minuti dalla fine del primo quarto sul 12-9 in cerca di contromisure per limitarlo. Al rientro, proprio lo statunitense commette il suo secondo fallo, sostituito di conseguenza da coach Zambelli. La seconda tripla di giornata di Viglianisi, che porta i romani a 12 rispetto ai 15 di Treviglio, non permette comunque la fuga ai padroni di casa guidati da un Pepe che sale di colpi e un Borra che si fa sentire sotto le place. Gli attacchi comunque rimangono non scintillanti, con la prima frazione di gioco a chiudersi con l’allungo di Treviglio trovato solo sulla sirena, con la tripla di da metà campo del 22-14 firmata ancora da Pepe.

4-0 di marca capitolina in apertura di secondo quarto, con Bucarelli e Cicchetti a segno. Replica Pepe ma i romani, aumentando l’intensità in difesa, restano a contatto; la tripla di Cepic che riporta l’Atlante Eurobasket Roma a -5, sul 26-21 per i padroni di casa, costringe coach Zambelli a chiamare timeout dopo due minuti e mezzo. I suoi piazzano un break di 8-0, toccando la doppia cifra di vantaggio sul 34-21 e portando coach Pilot a chiedere a sua volta sospensione. Un gioco da tre punti di Romeo, seguito da una tripla di Bucarelli, risveglia i romani; l’intensità in campo si alza ulteriormente e l’Atlante Eurobasket Roma comincia a rosicchiare punti, con un’altra tripla di Bucarelli (con diventa il primo dei capitolini a raggiungere la doppia cifra) che fissa il 39-32 sul tabellone a un minuto dall’intervallo, portando Treviglio a fermare la gara con un timeout. Un altro canestro sulla sirena, in questo caso uno step back di Frazier, manda le squadre nello spogliatoio sul 43-33 per i locali.

Le squadre ripartono contratte, con Nikolic a rompere il ghiaccio dopo un minuto e mezzo a favore dei padroni di casa; si aggiunge un gioco da 3 punti di Frazier, con Treviglio che arriva al +15 dopo 3 minuti di terza frazione. A metà quarto, l’ex di giornata Jamal Olasewere prova a dare la scossa, subendo diversi falli consecutivamente con Treviglio che raggiunge il bonus e chiede sospensione per assestarsi. Dalla lunetta Olasewere non è preciso, ma i diversi errori dell’attacco di casa non portano il divario ad aumentare. Coach Pilot però vuole dare la sveglia ai suoi: timeout chiamato dopo il jumper di Nikolic del 55-39, con Bucarelli a fermarsi per un colpo subito. Rientro con il quartetto romano contemporaneamente in campo; è il Capitano a dare la carica, con 3 liberi segnati e una presenza costante sui palloni vaganti, alla guida del pressing tentato dai capitolini con un quintetto piccolo completato da Cepic. La mossa dà i suoi frutti: 4 punti di Cicchetti e l’Atlante Eurobasket Roma si riporta a -11, con il punteggio sul tabellone a recitare 59-48 per i padroni di casa.

Ancora Capitan Fanti si prende sulle spalle i compagni; due appoggi consecutivi riportano i compagni a -7, con Frazier che intanto viene espulso per il suo quinto fallo poco dopo. A 8 minuti dal termine il punteggio recita 61-54 per una Treviglio che però si è inceppata in attacco; coach Zambelli prova a fermare l’inerzia presa dai romani, che lottano su ogni pallone, con un timeout. Nikolic e Borra ridanno fiato ai padroni di casa, mentre l’Atlante Eurobasket Roma non trova lo spunto per finalizzare i propri sforzi in attacco; a quattro minuti dalla fine nuovo allungo di Treviglio, che si porta sul 67-54. Cicchetti e Reati si scambiano due canestri, con coach Pilot a chiedere il tutto per tutto ai suoi con la sospensione a due minuti e mezzo dal termine della gara. Una tripla di Pepe però spegne le speranze dei romani di iniziare con il piede giusto la fase a orologio, col match a concludersi sul 77-56 per i padroni di casa.

Al termine del march, il commento di coach Pilot: “Non siamo in un momento brillante di forma e ci siamo trovati di fronte una squadra dal grosso impatto fisico. E’ chiaro dal punteggio che dovremo lavorare e proveremo a ripartire dagli spunti positivi trovati, come l’energia messa in campo dai ragazzi in uscita dalla panchina“.

Il finale:

Blu Basket Treviglio – Atlante Eurobasket Roma 77-56

Blu Basket Treviglio: Sarto, Nikolic 9, Reati 7, Abati n.e., Corini n.e., Bogliardi 4, Manenti n.e., Sarto, Ancellotti 1, Frazier 16, Pepe 18, Lupusor 1, Borra 21
All. Zambelli
Ass. All. Braga, Scorletti

Atlante Eurobasket Roma: Olasewere 5, Cepic 3, Fanti 9, Viglianisi 6, Cicchetti 10, Bischetti n.e, Magro 2, Staffieri, Antonaci n.e., Romeo 7, Bucarelli 14
All. Pilot
Ass. All. Crosariol, Zanchi

Ufficio stampa Eurobasket Roma

Inizia Chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
come possiamo aiutarti?