logo_atlante-airfire-top-tondo

L’ATLANTE EUROBASKET ROMA NON SI FERMA: SUPERATA ANCHE L’ORASI’ RAVENNA

Quarta vittoria consecutiva per la lanciata compagine romana

Sale a quattro il conteggio delle vittorie consecutive dell’Atlante Eurobasket Roma: dopo un’intensa lotta agonistica, a piegarsi stavolta è l’OraSi Ravenna.

I romani, che hanno completato il recupero di Viglianisi, entrano in campo con Romeo, Gallinat, Bucarelli, Cicchetti e Olasewere. Rispondono gli ospiti con Rebec, Denegri, Oxilia, Givens e Simioni.

Primo canestro del match sull’asse Rebec-Simioni, autore in avvio dei primi 4 punti della gara, con Bucarelli a rispondere col primo canestro dei romani. Il match è da subito molto fisico: Ravenna fa molta pressione sulla palla, con Simioni che colleziona il secondo fallo personale durante la fuga che li vede avanti per 4-10 dopo 4 minuti di gioco. Jamal Olasewere batte un colpo con 4 punti personali, ma Ravenna continua a bucare il canestro dei romani e coach Pilot ferma la parita, a poco meno di 5 minuti dalla fine del primo quarto, sul punteggio di 8-14 per gli ospiti. Una tripla di Gallinat rimette in gara mentalmente l’Atlante Eurobasket Roma, che coi due liberi di Bucarelli, un jumper e un’inchiodata di Gallinat si porta in vantaggio chiudendo il primo quarto avanti, per 17-14.

In apertura del secondo quarto Chiumenti interrompe il parziale di 9-0 dei padroni di casa, con un canestro da sotto; il punteggio si abbassa ma la fisicità del match resta alta, con le due squadre che restano attaccate, sul 23-20 a metà secondo quarto con quattro punti di Eugenio Fanti. Alla tripla del pareggio di Cinciarini risponde un Olasewere da 10 punti personali nella prima metà gara, con Simioni che intanto commette il suo terzo fallo e i romani che provano la fuga sul 27-23 a 3 minuti e mezzo dall’intervallo. Quando però i ravennati, trascinati da Givens in attacco quanto in difesa, si riavvicinano, coach Pilot chiama timeout a 2 minuti dalla fine del secondo quarto. L’OraSì Ravenna rientra in campo schierandosi a zona, imbriglia l’attacco romano ma non pareggia il conto; anzi, con un fallo di Givens su Gallinat, permette all’americano di arrotondare il punteggio con un 3/3 dalla lunetta a favore dei capitolini, che chiudono in vantaggio per 30-26 la prima metà gara.

Nel terzo quarto, il solito Givens mette subito  a segno un gioco da tre punti, a riavvicinare le squadre che restano attaccate nel punteggio: dopo 3 minuti e mezzo dalla ripresa del gioco arriva il pareggio a quota 32 firmato da Simioni. La zona favorita per realizzare per le due squadre resta quella sotto canestro: tre punti di Olasewere e due di Magro si contrappongono ai due di Simioni, prima del layup in contropiede di Roberto Gallinat che segna un altro piccolo strappo per i romani. Sul 39-34 a 4 minuti e mezzo dal termine del terzo quarto, coach Cancellieri ferma la partita per gli ospiti con una sospensione. L’attacco romano però è lanciato e non si ferma: un altro miniparziale di 7-2, con l’appoggio di Jamal Olasewere, la tripla di Lorenzo Bucarelli e la penetrazione di Roberto Gallinat intervallati dal jumper di Givens, portano i capitolini sul +10, con conseguente nuovo timeout chiamato da Ravenna. L’Atlante Eurobasket Roma allarga comunque il suo vantaggio, che sale a +14, sul 53-39, alla fine del terzo quarto.

Ad inizio ultimo quarto, Daniele Magro con l’appoggio del +16 riprende a troneggiare sotto canestro, prima delle triple di Oxilia e Denegri con cui Ravenna prova a fermare l’emorragia. Sul fallo in attacco di Olasewere, pur mantenendo i 10 punti di vantaggio, coach Pilot chiede prontamente timeout per richiamare all’ordine i suoi a 7 minuti dal termine del match, sul 55-45; una tripla di Staffieri ricaccia indietro gli ospiti, sul 58-45 a 6 minuti dal termine del match, soprattutto mantenendo l’inerzia dalla parte dei padroni di casa. La difesa dei romani resta compatta, respingendo i tentativi di Ravenna di riavvicinarsi; gli ospiti rosicchiano qualche punto, ma quando si riportano a -7 con una tripla di Cinciarini a un minuto e 24 secondi dal termine, coach Pilot ferma nuovamente la gara con una sospensione.
In uscita, arriva la tripla di Bucarelli che riporta il vantaggio dell’Atlante Eurobasket Roma in doppia cifra; gli ultimi tentativi dell’OraSì Ravenna vanno a vuoto, con la compagine romana che resta compatta per chiudere il match conquistando il quarto successo di seguito in campionato.

Coach Damiano Pilot a fine partita è raggiante: “Abbiamo disputato una grande partita difensiva, mettendo in campo tanta energia nella nostra metà campo senza perdere lucidità in attacco. Ci tengo ancora una volta a sottolineare la prova dei miei ragazzi, che si sono guadagnati pienamente quanto stanno ottenendo”.

Il finale:

Atlante Eurobasket Roma – OraSi Ravenna 71-61

Atlante Eurobasket Roma: Olasewere 19, Ludovici n.e., Gallinat 16, Cepic, Fanti 7, Viglianisi, Cicchetti 4, Bischetti n.e., Magro 10, Staffieri 3, Romeo, Bucarelli 12
All. Pilot
Ass. All. Crosariol, Zanchi

OraSi Ravenna: Cinciarini 15, Venuto, Maspero, Oxilia, Chiumenti 6, Givens 17, Vavoli n.e., Rebec 2, Denegri 3, Simioni 10, Guidi n.e., Buscaroli n.e.
All. Cancellieri
Ass. All. Savignani, Taccetti


Ufficio stampa Eurobasket Roma

Inizia Chat
Hai bisogno di aiuto?
Ciao,
come possiamo aiutarti?