Treviglio – Leonis è sfida tra ex, Cesana: “Ricordi positivi, è decisiva per entrambe”

Archiviata la pausa Coppa Italia, riparte da Treviglio il campionato della Leonis, impegnata nella prima delle ultime sette gare di stagione regolare. E’ un vero e proprio scontro diretto quello che domani – diretta LNP Tv a partire dalle ore 18.00 – va in scena al PalaFacchetti: i padroni di casa inseguono la Leonis di due lunghezze, 18 contro 20, ma recupereranno l’11 Aprile la trasferta sul parquet di Napoli.

Rispetto alla gara d’andata – finì 97-81 per una Leonis ottimamente guidata dai lunghi (Sims 30, Poletti 24) – le formazioni hanno cambiato decisamente uomini e fisionomia. Il roster guidato da Adriano Vertemati ha aggiunto Planezio e Dincic, optando per la verticalità di un grande ex come Tony Easley (11.6 punti e 8.3 rimbalzi di media) – con lui Treviglio in casa non ha mai perso (ultimo dei 4 ko il 23 Dicembre con Latina, 91-100) – al posto di Bryce Douvier, che pure era stato, con 16.4 di media, il top scorer della Remer prima del trasferimento in Grecia. Elementi che emergono chiaramente nell’analisi pregara del vice coach della Leonis Luca Di Chiara: Affrontiamo una squadra decisamente diversa rispetto all’andata, con Easley, Dincic e Planezio in più, rispetto alle partenze di Cesana e Douvier, ma che ha mantenuto in Marino e Voskuil i suoi giocatori chiave, nonché riferimenti offensivi più importanti, in particolare nel giocare il pick and roll ed in uscita dai blocchi. Con Easley la squadra ha acquisito atletismo e ulteriore presenza a rimbalzo, nonché capacità di correre, facendo del ritmo alto e delle giocate estemporanee degli esterni la caratteristica principale, senza dimenticare l’impatto degli under: non solo Pecchia e Mezzanotte, ma anche il 2000 Palumbo, il cui minutaggio è cresciuto di quantità ed importanza dei momenti in cui sta in campo. Abbiamo vinto la gara d’andata, per cui avere la possibilità di andare sul 2-0 a sei giornate dalla fine sarebbe per noi di vitale importanza”.

Giocherà, invece, con la maglia opposta rispetto alla sfida del 26 Novembre (6 punti in 18′), Luca Cesana, che torna per la prima volta da avversario, dopo una stagione e mezza con la canotta della Remer, al PalaFacchetti: Treviglio è stata la mia prima esperienza fuori da casa, della quale ho ricordi particolarmente positivi, in particolare della qualificazione ai playoff, in cui siamo andati vicini ad eliminare Trieste e superare il primo turno. Ma adesso sono proiettato sull’Eurobasket e i risultati positivi da ottenere qui, del resto è una partita decisiva per entrambe. Treviglio è una squadra che ama correre e ne fa l’arma principale, con due giocatori particolarmente pericolosi come Voskuil e Marino, ma ci stiamo preparando per fermare tutta la squadra in generale”.

Roster al completo per la Leonis che lo scorso anno, dopo aver perso (82-95) in casa la sfida che mise fine ad una striscia di quattro vittorie in fila, si riscattò vincendo la partita di ritorno, rimontando anche da -11: il 75-72 premiò i biancoblu, guidati dai 27 punti di Michael Deloach, in uno dei sei successi lontano dalla Capitale.

Si gioca alle ore 18 agli ordini dei signori Claudio di Toro di Perugia, Duccio Maschio di Firenze, Mattia Martellosio di Buccinasco (MI), aggiornamenti live sul nostro sito http://www.eurobasketroma.it/event/remer-treviglio-vs-leonis-roma/ e sui canali social ufficiali Facebook e Twitter.