Leonis, firmato Mohamed “Momo” Tourè!

La Leonis Roma comunica di aver raggiunto un accordo con l’atleta Mohamed Touré, reduce da una stagione nella massima serie italiana con l’Auxilium Torino. Classe 1992, playmaker, Tourè andrà a rafforzare ulteriormente il pacchetto degli esterni.

Sono davvero entusiasta di essere un giocatore della Leonis Roma” – l’esordio di “Momo” – “Far parte di una società così ambiziosa è motivo di orgoglio; spero che questa possa essere una seconda casa e sono sicuro che lo diventerà. Sto seguendo la campagna acquisti e sono molto colpito dai nuovi innesti. Questo, insieme alla volontà da parte di Coach Corbani di avermi in squadra, ha fatto sì che scegliessi con entusiasmo e orgoglio questa realtà. Perciò non mi resta che ribadire che sono molto felice e che spero di raggiungere ottimi risultati insieme ai miei nuovi compagni, la società e tutti i tifosi che ci sosterranno”.

Abbiamo preso un giocatore di grande talento” – il benvenuto del GM, Davide Bonora, “e un giocatore nel quale crediamo e che ha ancora tantissimo da dimostrare. Riteniamo si possa integrare al meglio e che possa completare, anche per le diverse caratteristiche fisiche e tecniche, il tassello da playmaker occupato da Alessandro Piazza”.

La Carriera: Nato ad Angera, cresce nel settore giovanile della Robur et Fides Varese ed esordisce in Divisione Nazionale B con la stessa maglia, viaggiando a 7.5 punti di media, conquistando la Coppa Italia di categoria e ricevendo il premio di MVP della finale. Si sposta poi a Omegna, alla Fulgor, per due stagioni; con il sodalizio piemontese disputa quasi 70 partite aggiungendo al palmares un’altra Coppa Italia. Dopo l’esperienza all’Europeo U20, Tourè riceve un’offerta dall’Olimpia Milano e gioca la stagione 2013-2014 nel capoluogo lombardo, cucendosi al petto lo scudetto italiano nel giugno del 2013. Nel campionato successivo viene ingaggiato dalla Viola Reggio Calabria per poi, nel febbraio 2015, tornare a casa finendo la stagione nuovamente nella Robur Varese, in Serie B. Per la stagione 2015-2016, Moahmed sposa il nuovo progetto della Fiorentina Basket, dove gli viene conferito il ruolo di capitano. È la volta, dunque, di Orzinuovi, dove conquista subito la promozione in Serie A2 nella Final Four di Montecatini. Nella scorsa stagione ha proseguito il percorso con la maglia di Orzinuovi, risolvendo il contratto nel gennaio 2018 per approdare nella massima serie italiana, all’Auxilium Torino. Con i piemontesi ha conquistato la Coppa Italia al Mandela Forum di Firenze.

UFFICIO STAMPA LEONIS ROMA