L’altra Eurobasket: 12^ – 13^ – 14^ giornata

Serie A2 Old Wild West

Straordinari in campo per Gabriele Romeo e Rei Pullazi, che scenderanno sul parquet anche domani nel recupero Legnano – Scafati che vedrà l’uno di fronte all’altro, a distanza, due ex compagni in canotta Eurobasket. Una partita decisiva anche in chiave Coppa Italia (passano le prime quattro di ciascuno dei due gironi) e solo una delle due squadre, al momento appaiate a quota 16 con tredici partite giocate, aggancerà Tortona in quarta posizione.

Nel frattempo questo il dettaglio, per entrambi, degli impegni di fine Dicembre:

Rei Pullazi: 8 punti e 10 rimbalzi in 26′ nella sconfitta di Agrigento; 3 + 3 in 15′ nel successo su Siena (82-72). Sono stati 5 (con sei carambole), invece, i punti segnati dall’ala classe ’93 nello scalpo alla capolista Casale (74-65) di fine 2017.

Gabriele Romeo: 10 punti e 2 perse in 20′ nel televisivo 88-63 su Napoli, 2/2 ai liberi e 1 fallo subito in 14′ sul campo di Tortona (ko 64-60), infine 1/3 da 3 e 1 assist negli 11′ sul parquet nella vittoria casalinga 80-75 contro Treviglio.

Sull’altra costa Imola resta a ridosso – meno due punti – dalla zona playoff, e chiude l’anno con due sconfitte esterne intervallate dal netto successo di prestigio su Treviso.

Nel 82-80 di misura subito a Mantova, Davide Alviti fa correre un lungo brivido sulla schiena dei suoi tifosi, segnando una delle cinque triple (su sei) per la parità a quota 80, cui aggiunge anche cinque rimbalzi, per 19 punti totali (record stagionale) in 31 minuti.

Il suo super momento non si arresta nemmeno nella vittoria su Treviso (79-62), perché l’esterno alatrense ne segna 18, con 4 rimbalzi, 1 recupero e 1 assist in 35 minuti sul parquet. Terza partita in doppia cifra consecutiva anche nella trasferta di Montegranaro, vince la Poderosa (79-70) ma Alviti mette insieme 16 punti (4/7 da 3), cui aggiunge 7 rimbalzi e 2 recuperi.

Serie B Old Wild West

Nel campionato cadetto restano due le vittorie della PMS Moncalieri, battuta prima di misura in casa da Empoli (58-60), poi più nettamente, ma con un allungo solo nell’ultimo quarto, sul campo di Firenze seconda della classe (72-59).

Per Emmanuel Enihe 8 punti e 9 rimbalzi in 33′ nella sfida casalinga, 15 e 7 rimbalzi sul rettangolo di gioco toscano.

Il “derby” del girone B tra Alexander Cicchetti e Alessandro Cecchetti se lo aggiudica il primo, con la vittoria dei Tigers Forlì 74-67 su Green Basket Palermo. Per l’under diciannovenne 2 punti e 4 rimbalzi in 14′, altra solida prova, invece, per il giocatore approdato dalla Leonis a stagione in corso, che chiude con 17 punti e 11 rimbalzi in 35′ d’utilizzo.

Non basta la seconda doppia doppia consecutiva di “Cecco” (20 punti e 11 rimbalzi) ad evitare, poi, la sconfitta interna della Green (72-78) con Vicenza, mentre i romagnoli cadono abbastanza nettamente a Desio: 72-51, con 6 punti e altrettanti rimbalzi in 22 minuti per Cicchetti.

Nel girone C si chiude con un percorso netto e da record (15/15, unica squadra imbattuta nel girone d’andata nei campionati nazionali) il 2017 di Ivan Scarponi e della sua Cestistica San Severo. L’esterno trentunenne colpisce cinque volte dall’arco (15 in 38′) nella vittoria sul temibile campo di Recanati (83-70) e chiude con 9 punti in 18′ nel comodo sigillo interno su Senigallia (93-76). Giulianova, invece, riscatta subito la battuta d’arresto a domicilio con Nardò (68-74; 8 punti, 5 rimbalzi e 2 recuperi per Daniele Tomasello), andando a vincere di misura sul campo di Valdiceppo: finisce 75-74 per gli abruzzesi, con il pivot di casa Eurobasket grande protagonista e autore di 17 punti e 11 rimbalzi in 34′.

Più a Est manca solo la qualificazione in Coppa Italia ad impreziosire l’eccellente terzo posto di Valmontone (12 vinte e 3 perse), consolidato dalle vittorie su Cagliari (87-76) e a Venafro (82-88). Due partite in doppia cifra per Matteo Pierangeli, che segna 12 punti (anche 6 rimbalzi e 1 assist) in 24′ contro i sardi, e 11 in Molise. Partenza in quintetto e 2 punti (e 3 rimbalzi) in 8′ per Leonardo Galli nella vittoria nello scontro diretto della Tiber su Scauri (84-70), mentre cattura 4 rimbalzi in altrettanti minuti il gemello Alessandro nel prevedibile ko sul campo di Cassino (88-60). Al giro di boa la matricola di Montescaro è settima a quota 14.

Riprenderà con Vis Nova – Lazio, San Paolo Ostiense – Sora e Anzio – Stella Azzurra Viterbo nel primo weekend del 2017 il girone laziale di C Gold.