Coach Turchetto e Daniele Bonessio alla vigilia di Scafati – Leonis

Andrea Turchetto (allenatore Leonis):Ci aspetta una squadra tosta, che fa dell’aggressività e della stazza difensiva il suo marchio di fabbrica, Scafati ha fattore campo importante, infatti ha perso solo una partita, per cui dovremo essere prima di tutto bravi a resistere al loro urto difensivo, nel cercare di aggredirti e tenere lontano da canestro. Dall’altra parte dovremo provare a far leva sulla nostra stazza più leggera, per tenere il ritmo un po’ più alto e giocare in campo aperto e transizione, gli aspetti che ci stanno venendo meglio”.

Daniele Bonessio (giocatore Leonis):  “Veniamo dalla vittoria con Tortona, una partita preparata benissimo, nella quale siamo entrati tosti fin dal primo minuto, facendo vedere un’ottima pallacanestro soprattutto nei primi due quarti. E’ più in generale dall’inizio dell’anno nuovo che ci siamo messi in palestra con uno spirito diverso, coinvolgendo e beneficiando dei nuovi arrivati, senza guardare al lungo periodo, ma pensando, giorno per giorno, ad una partita alla volta. Scafati non ha certo bisogno di presentazioni, ha un roster di primissimo livello ed è temibile soprattutto in casa, sta disputando un ottimo campionato ed è guidata da un allenatore esperto della categoria, ma che conosciamo bene, avendola incontrata spesso nel precampionato. Ha dovuto cambiare un americano, ma le sue cifre parlano chiaro. Dobbiamo essere solidi, preparare bene la partita e pensare positivo”.